Social + Green = Marketing 3.0.

by alessioalberini

Marketing 3.0

Abbiamo ormai capito che la crescita economica, così come l’abbiamo sempre intesa, non produce benessere, non migliora la qualità della vita. Ma è difficile credere che sia praticabile una qualsiasi delle teorie della decrescita [felice?]. Forse è necessario un tipo diverso di crescita, fatta di MEGLIO e non di PIU’. Un Marketing 3.0.

Consumi e stili di vita stanno scrivendo nuovi paradigmi e siamo circondati da testimonianze, forti e incisive.

Le persone sono al centro dell’economia perchè attraverso il consumo possono stare al centro della partecipazione sociale [chiamiamola Politica].

Inoltre posseggono un arma potentissima, il web. E’ tempo di mutazioni, anche per il marketing, già definito societing, ma chiamiamolo, se preferiamo Marketing 3.0.

marketing 3.0

E’ tempo di un Marketing 3.0 che riconosce il ruolo attivo delle persone, che non sono e non vogliono più essere interpellate solo al momento del consumo. E’ tempo per un marketing 3.0 che chiama le persone ad interagire, in processi di conversazione e cocreazione. Perchè dai loro bisogni, dalle loro esperienze d’uso, dal loro essere reali, possono nascere nuove strategie, nuove opportunità.

Serve la vera innovazione, non quella “a tutti i costi” ma quella “con uno scopo”.

E’ evidente che la maggior parte delle aziende non è culturalmente attrezzata per questo cambiamento. Nelle loro rigide e desuete regole gestionali hanno finito per trovare false sicurezze che hanno impedito di osservare, con reale attenzione e capacità di ascolto, cosa stesse accadendo fuori.

L’uomo-manager sembra afflitto da bipolarismo e ha bisogno di nuovi percorsi formativi, con orizzonti ampi, ma mai così delineati da rappresentare una sponda, fatalmente rassicurante. Il contesto socioeconomico attuale ha la consistenza liquida e imprevedibile, pazza e anarchica, del mercurio di certi vecchi termometri.

ASCOLTO [ricerca], CO-CREAZIONE [innovazione] e CONVERSAZIONE [comunicazione] sono le nuove leve del marketing 3.0, green se volete, ma non perchè ambientalista, non sarebbe sufficiente.

Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn6Share on Facebook7Share on Google+1Print this pageEmail this to someone