Ringraziamenti… al PIL.

“Il PIL comprende anche l’inquinamento dell’aria e la pubblicità delle sigarette e le ambulanze per sgomberare le nostre strade dalle carneficine dei fine settimana.

PIL

Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. E se il PIL comprende tutto questo, non calcola però molte altre cose.
Non tiene conto della salute della nostra famiglia, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Il PIL non misura nè la nostra arguzia nè il nostro coraggio, nè la nostra saggezza nè la nostra compassione, nè la devozione al nostro Paese.
In breve misura tutto eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.”
[Robert Kennedy – 18.03.1968]

Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Facebook0Share on Google+0Print this pageEmail this to someone