Benfatto.

Sviluppo lo story design di pratiche e modelli di innovazione sostenibile delle imprese per accelerare una trasformazione positiva delle regole di produzione, di consumo e di socializzazione attraverso il consumo, per la sistematica rigenerazione dei sistemi ambientali, economici e sociali.

Il mio metodo è quello del Design Thinking come punto d’incontro tra ricerca, internal branding, storytelling e digital. Per marche sempre più “umanocentriche”.

Vivo a Parma, così nulla è vicino ma nemmeno troppo lontano. Amo muovermi e poi tornare. Unisco i puntini, facilito il lavoro di squadra, formo talenti.

“Cercasi uomini per viaggio rischioso. Paga bassa, freddo glaciale, lunghe ore di completa oscurità. Incolumità e ritorno incerti”

Benfatto, innovare e crescere con la sostenibilità.

Questo annuncio, apparso sul Times nel 1914, era il “job posting” per la ricerca dell’equipaggio necessario alla spedizione diretta verso quella che al tempo era l’ultima frontiera dell’esplorazione. Il continente antartico. Per me una chiara metafora di cosa sia oggi la sostenibilità per innovare e crescere e come vada affrontata. Per generare profitto, impatto sociale e rispetto ambientale.

Ne parliamo insieme?

In queste pagine racconto ciò che negli ultimi anni ho visto, ho fatto, ho compreso: strade diverse, innovative, entusiasmanti, per fare dello sviluppo sostenibile – o sostenibilità per innovare e crescere – un reale vantaggio competitivo. Una mappa. Una caccia al tesoro che fa la differenza. Grazie a +15 di attività durante i quali ho condotto ricerche sulla comunicazione, la prima ricerca italiana sul greenwashing, ho co-creato greenbean, la prima agenzia in Italia dedicata alla sostenibilità. Ho collaborato con PMI [e non] di diversi settori, [b2b e b2c se la distinzione ha ancora un significato].